Ci sono dei momenti, durante i miei viaggi, in cui mi viene voglia di scrivere. È una voglia improvvisa. Generata, credo, da sensazioni di benessere temporaneo in cui vedo e percepisco così tanta bellezza che si converte poi in voglia di raccontare e condividere con te quello che mi circonda.

Questa voglia, a Barcellona, mi è venuta mentre passeggiavo per la Barceloneta. Erano le 18:40, il sole ormai stava tramontando, ma un pochino lo si intravedeva ancora grazie ai raggi che illuminavano le palme. L’aria di sale, la leggera brezza e l’umidità, mi hanno riempito i polmoni e il respiro si è fatto più calmo, più profondo. Che bella la vita così. Che bello viaggiare così. Lentamente, assaporando ogni istante.

weekend barcellona ottobre
Barceloneta Beach durante l’ora del tramonto

La magia di Barcellona in un weekend di ottobre

In questo articolo non affronteremo l’argomento di cosa vedere in un weekend di ottobre a Barcellona, ma di come vivere pienamente 2 giorni a Barcellona.

Molte volte la gente associa le fughe del weekend come viaggi di fretta, in cui non si vede niente e non si vive niente a pieno. Si sbaglia. Nei viaggi nel weekend si vive,eccome. Si riscopre la bellezza del mondo. Bastano 2 giorni, davvero.

Durante la settimana la vita scorre in modo così frenetico che non ci si rende conto del mondo che ci sta attorno. Il weekend serve proprio a questo. A staccare la spina e, fidati, a Barcellona, in un caldo sabato pomeriggio di metà ottobre, tutte le tue ansie della settimana spariranno e daranno luogo solo a pensieri felici.

Voglio condividere con te le mie 2 esperienze, vissute a Barcellona, che più mi sono rimaste impresse nel cuore. Quelle che ,se mai dovessi tornare un weekend a Barcellona,vorrei sicuramente rivivere.

La Barceloneta di sera

weekend a barcellona in ottobre
La spiaggia della Barceloneta dopo il tramonto

La Barceloneta mi ha letteralmente incantata. Sono arrivata lì ,circa, alle 18:30 di sera, il sole stava pian piano lasciando spazio all’avanzare della sera, la spiaggia era piena di gente, di falò e di ragazzi che giocavano a beach volley. Mi sono seduta su un muretto, con la sangria in una mano e un libro nell’altra, e mi sono messa a osservare, il mare, la calma, la gente che rideva in compagnia. Avrei voluto che quel momento durasse per sempre.

In un’ora, i miei occhi si sono riempiti e la mia anima si è rigenerata. A volte basta davvero poco per migliorare l’esito di una giornata o addirittura di una settimana.

Il Barrio Gotico di Barcellona

Artisti di strada, mercatini, vicoli antichi. Solamente con queste parole, senza vederlo, sapevo già che stavo andando a colpo sicuro. E infatti le mie aspettative non sono state deluse.

Il Barrio Gotico è un quartiere che non devi perderti. Non sono qui per convincerti, ma per riportarti una mia esperienza diretta.

Una chicca che voglio darti è di sederti/sdraiarti sui gradini che affiancano la cattedrale e di perderti ad ascoltare l’artista in piazza che starà suonando il suo strumento musicale lasciando che la magia di Barcellona ti trascini in un meraviglioso pensiero felice.

weekend a barcellona in ottobre
Io in posa mentre gioisco della bella atmosfera con alle spalle la cattedrale di Barcellona

La bellezza di Barcellona è impossibile descriverla in qualche riga, ma con le mie parole spero di averti teletrasportato con la mente lì e di averti liberato dai pensieri negativi per questi 2 minuti di lettura.

Vuoi altre ispirazioni per i tuoi weekend? Leggi anche questi articoli:

Seguimi nelle mie avventure giornaliere su Instagram. Ti aspetto 😉

A presto dalla tua Weekendiera.

Con questo articolo partecipo al concorso #unblogalmese del mese di ottobre 2019 indetto dal blog Trippando

weekend a barcellona in ottobre
In mezzo alla Rambla di Barcellona