Visitare la Lombardia in bicicletta significa immergersi in colline verdeggianti, borghi medievali e paesaggi da cartolina. Se avete voglia di passare una bella giornata su due ruote ed esplorare un nuovo posto, ma non sapete dove andare, ho raccolto per voi 5 incredibili piste ciclabili in Lombardia da fare con la bella stagione, soprattutto in primavera e alla portata di tutti.

Piste ciclabili in Lombardia: le più belle

La pista ciclabile del Mincio

La pista ciclabile del Mincio collega Peschiera del Garda a Mantova ed è una delle piste ciclabili più belle della Lombardia. È immersa nel verde e costeggia il fiume, attraversa laghi, campi coltivati, mulini a vento, riserve naturali e piccoli paesini. E infine arriva a Mantova, bellissima città rinascimentale con il suo centro storico e le piazze suggestive. Partendo dal Lago di Garda, è un’ottima idea quella di soggiornare per il weekend a Sirmione o Desenzano (dove ci sono tantissimi negozi che offrono il servizio di noleggio bici). Durante il tragitto consiglio di fare una deviazione per vedere i suggestivi borghi di Borghetto e Valeggio sul Mincio. La pista ciclabile è lunga 45 km (solo andata) e per il ritorno si può prendere tranquillamente il treno.

Pista ciclabile del Naviglio Pavese: da Milano alla Certosa di Pavia

piste ciclabili lombardia milano bereguardo

La ciclabile del Naviglio Pavese è uno di quei classici itinerari sempre belli da fare in una giornata di sole. Il percorso inizia alla Darsena di Milano e arriva fino a Pavia e alla Certosa di Pavia ed è una delle piste ciclabili più interessanti e panoramiche da fare in Lombardia. Partendo da Milano, si percorrono i canali artificiali e, man mano che si prosegue sulla ciclabile, l’asfalto lascia spazio alla campagna e al verde.

La ciclabile è lunga circa 30 km ed è quasi tutta asfaltata, ben tenuta e pianeggiante. Una volta a Pavia, godetevi il pranzo nella bellissima Piazza Vittoria, passeggiate per le vie del centro, ammirate il Duomo, il Castello Visconteo e il simbolico ponte coperto di Pavia. Se siete stanchi, e vi capisco, potete sempre tornare in treno! Se invece preferite fare delle gite fuori porta, qui vi parlo delle mie 10 gite preferite da fare partendo da Milano.

La Strada del Vino in Franciacorta

piste ciclabili lombardia

La Strada della Franciacorta è tra i percorsi enogastronomici più belli della Lombardia. Questa zona incantata si trova tra il Lago d’Iseo e la città di Brescia ed è ricca di borghi, colline, vigneti, castelli e riserve naturali. È lunga circa 80 km, si snoda lungo 19 comuni del bresciano e ha lo scopo di preservare e valorizzare la cultura vitivinicola della zona.

La Strada della Franciacorta ha studiato più di 10 itinerari diversi: lungo i percorsi non mancano agriturismi, alberghi e punti di ristoro pronti per ricevere i turisti. Se vi piace il mondo delle cantine e delle degustazioni, quindi, dovete assolutamente visitare questo posto, famoso in tutto il mondo per il vino di alta qualità, come il Franciacorta DOCG, Brut, Satèn, Rosé, Millesimato e Riserva.

Il Lago d’Iseo in bicicletta

piste ciclabili lombardia

Rimanendo in zona non posso non consigliarvi il Lago d’Iseo: il giro completo è lungo circa 70 km, quindi parecchio impegnativo se non si è ben allenati (a meno che non si utilizzi una e-bike). Consiglierei, quindi, di partire da Pisogne (delizioso borgo medievale) dove inizia la ciclabile Vello-Toline che costeggia il lago. Una volta arrivati a Vello si prosegue sulla litoranea, non eccessivamente trafficata, e si oltrepassano i paesini di Marone, Sale Marasino e Sulzano. Da qui si vedono benissimo le tre isolette del lago (Monte Isola, Loreto e San Paolo). A questo punto in pochi chilometri si arriva a Iseo, uno dei paesi più grandi del lago, dove vale la pena fermarsi per una pausa rigenerante in una delle tante gelaterie e caffetterie del centro storico, il porticciolo e il romantico lungolago. Inoltre, Iseo è ben collegato con Brescia tramite il treno regionale, ed è quindi possibile portare la propria bicicletta.

Sentiero Valtellina: dal lago di Como a Bormio

piste ciclabili lombardia valtellina

Sentiero Valtellina è un’ incredibile pista ciclabile della Lombardia: è lunga circa 114 km, percorre il fiume Adda e collega Bormio a Colico, piccolo comune in provincia di Lecco, sul lago di Como. Si tratta di una lunga ciclabile quasi tutta pianeggiante, che permette di conoscere le bellezze paesaggistiche della Valtellina tra campi coltivati, vigneti e prati verdissimi. Ovviamente si può percorrere a tappe:

  • Da Colico a Morbegno (17 km).
  • Morbegno – Sondrio (28 km).
  • Da Sondrio a Tirano (30 km).
  • Tirano – Bormio (40 km).

Lungo la ciclabile ci sono molte aree di sosta, ideali per un allegro picnic, agriturismi e punti ristoro. Molto comodo, inoltre, il servizio “Rent a Bike” che permette di noleggiare biciclette di ogni tipo e restituirle lungo il percorso e la presenza, in alcuni tratti, della ferrovia, che permettere ai ciclisti di arrivare e ripartire in treno, anche con la propria bicicletta.

Ti è piaciuto questo articolo? Salvalo su Pinterest!

Bene Weekendiero, spero che questo articolo sulle piste ciclabili della Lombardia ti sia piaciuto e che ti abbia dato ottimi spunti per le prossime gite su due ruote.

A presto, la tua Weekendiera Melania.