Milano non è certamente una città economica, per questo ho pensato di darti qualche idea su cosa fare a Milano gratis, per tutti i gusti e per tutte le stagioni, ma soprattutto in primavera, quando la città esplode – letteralmente – di mille colori.

Dalla street art, alle chiese, ai parchi, alle piste ciclabili, a incredibili opere d’arte: a Milano ci sono tantissime cose da fare gratis, inedite e particolari. È davvero una città in cui non ci si annoia mai. Pronti a scoprirne alcune?

La street art di Milano

un murales di Via Pontano

Milano sta diventando sempre di più un museo a cielo aperto, grazie alla street art e ai bellissimi murales che colorano intere facciate, palazzi e vie pedonali. Ci sono opere di street art in tutta la città, e la cosa bella è che sono fruibili gratuitamente! Il modo migliore per scoprirle è andarsene in giro per Milano e cercare i murales più belli dove scattare la fotografia perfetta. Ma la street art di Milano è in costante aggiornamento e c’è sempre una nuova opera d’arte da scoprire.

Alcuni dei quartieri più colorati:

  • Ortica (ne ha parlato anche Lisa nell’ultimo articolo dedicato alla street art italiana)
  • NoLo (la via pedonale di Via Pontano è pazzesca)
  • Isola
  • Leoncavallo
  • Zona Risorgimento, con il famoso Giardino delle Culture.

Cose da fare a Milano gratis: visitare le chiese

Non tutti lo sanno, ma a Milano ci sono davvero tante chiese interessanti da visitare. La più simbolica è senza dubbio la Basilica di Sant’Ambrogio, con il suo incredibile (e instagrammabile) quadriportico. A Santa Maria presso San Satiro ammiriamo un bellissimo trompe l’oeil del Bramante, mentre la Chiesa di San Bernardino alle Ossa, nota per il suo ossario, ha un’atmosfera decisamente più terrificante. L’ultima chiesa di cui voglio parlarvi è San Cristoforo sul Naviglio e il suo splendido riflesso nelle acque del canale.

Scoprire i chiostri di Milano

I chiostri di Milano sono uno dei tesori nascosti della città, nonostante non siano molto visitati. Ma all’interno delle chiese, dei musei e dei cortili si celano delle piccole gemme, dove respirare un’atmosfera d’altri tempi e godersi un po’ di silenzio. A Brera, nella Basilica di San Simpliciano, ci sono due chiostri del ‘400 e del ‘500 davvero incredibili. Uno dei portici invece più conosciuti in città è la Rotonda della Besana, in Porta Romana, dove durante la Fashion Week si svolgono diverse sfilate d’eccezione. Segnalo anche i Chiostri dell’Università degli Studi di Milano e i Chiostri della Cattolica. 

Innamorarsi del Quadrilatero del Silenzio

Villa Necchi Campiglio

Il Quadrilatero del Silenzio (fermata della metro Palestro) è un gruppo di stradine all’interno delle quali si celano veri e propri gioielli. Tra giardini segreti, fenicotteri rosa, ville lussuose degli anni Trenta, palazzi liberty e curiosità architettoniche ti verrà il dubbio di essere ancora a Milano. Da non perdere Via Serbelloni, Via Mozart, Via Vivaio e Via Cappuccini.

Andare alla scoperta delle case più strane di Milano

Una delle cose più belle da fare a Milano è andare alla scoperta delle case più strane: ci sono alcuni quartieri davvero caratteristici e particolari. Da non perdere il Villaggio di Via Lincoln, con le sue casette colorate, e il Villaggio dei Giornalisti, con le case igloo di Via Lepanto. Bellissima la facciata della sede del Toilet Paper Magazine, “la casa dei rossetti”, in via Balzaretti 4.

In Porta Venezia, cuore liberty di Milano, è assolutamente da vedere Casa Galimberti, con incredibili decorazioni dorate sull’intera facciata. In zona San Siro invece ci sono abitazioni di tutt’altro genere: Casa a Tre Cilindri in via Gavirate 27, le Case Tudor in via Giambologna e la Casa delle Fate in via Odescalchi.

Perdersi all’Orto Botanico di Brera

L’Orto Botanico di Brera, soprattutto in primavera, è un’oasi verde segreta in pieno centro a Milano. Tra alberi secolari e piante profumate ti regalerà qualche ora di relax e assoluto silenzio. L’Orto Botanico di Brera è grande circa 5000 mq e comprende diverse specie di piante esotiche, due vasche ellittiche, alberi altissimi e tante panchine dove poter staccare dal ritmo frenetico della città e stare a contatto con la natura.

Visitare City Life + 1 segreto

Credo che si possa definire il quartiere di City Life come il più moderno d’Italia. Da non perdere le residenze lussuose e all’avanguardia, le famose e imponenti Tre Torri, il futuristico shopping district, l’opera d’arte Coloris e il curatissimo parco verde.

Weekendiero, ti svelerò un piccolo segreto. Qui vicino (fermata della metro Amendola) c’è un’opera d’arte davvero originale. Sto parlando di un grande castello di carta che cambia continuamente colore. Quest’opera lascia tutti a bocca aperta, soprattutto perchè non è molto conosciuto e non ci si aspetta di certo di trovarsi di fronte a un castello di carta così, all’improvviso! Si trova all’interno del cortile di Castello Pozzi (villa privata adibita a galleria d’arte) ed è comodamente visibile dalla strada.

Cosa fare a Milano gratis: giro in bici sulla Martesana

La ciclopedonale del Naviglio della Martesana è una vera e propria istituzione per i milanesi: perfetta per una passeggiata o un giro in biciletta durante la bella stagione. Il percorso parte da Cassina de’Pomm, in via Melchiorre Gioia, passa per la zona di Gorla (nord-est di Milano), attraversa vari comuni e antiche ville nobili milanesi, colorate e particolari.

Per i più sportivi segnalo che, in bicicletta, si può percorrere la Martesana fino a Trezzo sull’Adda, in provincia di Bergamo (sono circa 40 km), dove consiglio di visitare la Centrale Idroelettrica Taccani e il Castello Visconteo.

Weekendiero, sono arrivata alla fine di questo articolo dove ti ho dato qualche idea su cosa fare a Milano gratis. Spero ti abbia dato qualche spunto per la prossima gita in città.

Ti è piaciuto? Ricordati di salvarlo su Pinterest, o di condividerlo sui social!

E se ami Milano quanto me, e vuoi scoprire tutto ciò che ha da offrire, non perderti anche l’itinerario di un giorno a Milano, la mia guida ai posti alternativi da visitare o l’articolo sui parchi più belli della città, dove immergersi nel verde.

Sono tutte cose che si possono fare gratis, o quasi. Buon divertimento!

La tua Weekendiera Melania