Molti di noi stanno aspettando con trepidazione la riapertura di luoghi culturali e musei italiani, per ricominciare a scoprire opere d’arte e reperti storici nei lunghi pomeriggi invernali che ancora abbiamo davanti.

Un segnale positivo c’è: ci siamo quasi, in zona gialla i musei stanno riaprendo! Dato che avremo fretta di reimpossessarci della nostra libertà, ecco i miei consigli sui migliori musei italiani, quelli da visitare per primi, per ripartire alla grande.

Approfitta delle prime riaperture, quando ancora non ci sarà la solita ressa di turisti, per goderti il tuo tempo nei siti più visitati in Italia, osservare con calma ogni dettaglio e riempirti gli occhi di bellezza!

Musei italiani per gli appassionati d’arte

Non è stato facile scegliere i musei d’Italia più belli: da appassionata d’arte ti consiglierei mille musei solo nella mia regione, figurati in tutta la penisola! Ce ne sono però alcuni che vanno visitati almeno una volta nella vita, e se non ci sei mai stato potresti iniziare proprio da questi le tue visite culturali del 2021.

Gallerie degli Uffizi, Firenze

Le Gallerie degli Uffizi non hanno bisogno di presentazioni: chi non conosce uno dei più bei musei italiani, nonché il più famoso museo di Firenze? Fuori dagli Uffizi c’è sempre una lunga coda di visitatori da tutto il mondo: ti consiglio di prenotare la tua visita, anche in questo periodo perché l’accesso è contingentato.

Sei pronto ad ammirare la celebre Primavera di Botticelli, il Bacco di Caravaggio, il noto ritratto dei profili dei Duchi di Urbino di Piero della Francesca?

E non è tutto: passeggiando nelle meravigliose sale affrescate del museo si possono ammirare anche tantissime sculture del periodo greco, ellenistico e romano. Senza contare la meravigliosa vista sull’Arno e su Ponte Vecchio che si scorge dalle vetrate degli Uffizi.

musei italiani
Una delle meravigliose sale degli Uffizi

 

Collezione Peggy Guggenheim, Venezia

La magica location sul Canal Grande, nel Palazzo Venier dei Leoni un tempo abitazione della stessa Peggy Guggenheim e raggiungibile con un viaggio in vaporetto, potrebbe essere da sola sufficiente per voler visitare questo museo. E invece, le sorprese iniziano quando si varca la soglia dell’edificio per immergersi nell’arte europea e statunitense appartenente alla prima metà del ventesimo secolo.

Questa Collezione è particolarmente amata dagli appassionati di modernismo americano e di futurismo italiano, ma ospita anche diverse opere di avanguardie come cubismo, surrealismo ed espressionismo.

I quadri di Picasso, Dalí, Magritte, Pollock e molti altri si lasciano ammirare accanto alle opere degli italiani Lucio Fontana e Carla Accardi. Un tempio dell’arte moderna che va visitato almeno una volta nella vita!

musei italiani
Venezia

Musei Vaticani, Roma: i più grandi musei italiani!

I Musei Vaticani custodiscono una collezione d’arte tra le più grandi del mondo. Qui sono infatti esposte tutte le opere accumulate dai papi nel corso della storia, e, credimi, sono davvero un’infinità. Hai già approfittato della possibilità di visitare alcune sale dei Musei Vaticani online? Se non l’hai ancora fatto, leggi il mio articolo per scoprire come! Se l’hai fatto invece saprai già quante meraviglie custodiscono e scommetto che non vedi l’ora di scoprirli dal vivo.

Tieni in considerazione che i Musei Vaticani sono immensi, per cui avrai bisogno di molte ore a disposizione per una visita. Visitare tutto in un giorno solo sembra impossibile, ma puoi selezionare le opere più importanti.

Di certo non puoi perderti la Cappella Sistina, ovviamente, ma non dimenticare di visitare anche la Galleria delle Carte Geografiche, le Stanze di Raffaello, il Museo Pio Clementino e il Padiglione delle Carrozze: sono una meraviglia!

Se oltre ai Musei Vaticani vuoi scoprire anche qualche luogo insolito di Roma, ho scritto un articolo a riguardo sul mio blog.

musei italiani
Il celebre Scalone Elicoidale dei Musei Vaticani

Musei d’Italia per gli appassionati di storia

Anche quando si parla di Storia, la nostra penisola non lascia certo a desiderare! Quanta cultura e quanta bellezza abbiamo dietro casa, a volte senza nemmeno rendercene conto. Se sei appassionato di Storia antica, ecco i musei italiani da non perdere quest’anno.

Museo Egizio, Torino

Sono stata al Museo Egizio da bambina e mi aveva letteralmente affascinata, al punto di terminare un intero rullino fotografico solo per immortalare le mummie. Ci sono tornata da grande, dopo che è stato rinnovato nel 2015 ed è stato come tornare bambina di nuovo, l’entusiasmo era lo stesso!

Il museo è il più antico al mondo per quanto riguarda la civiltà egizia, e il secondo più importante dopo quello del Cairo. Quattro piani di sarcofagi, mummie, statue, oggetti sacri e di uso comune, senza tralasciare le mostre temporanee, sempre interessanti. Non perdere per nessun motivo la Galleria dei Re, che ti lascerà senza parole.

Il Museo Egizio è un vero tuffo nel passato, nell’affascinante epoca della Sfinge e delle maestose piramidi, attraverso tutte le epoche vissute da una delle più grandi civiltà antiche.

Torino
Torino

Museo Archeologico Nazionale, Napoli (MANN)

Enorme e ricchissimo, questo museo è un altro primato italiano per il suo patrimonio, soprattutto per quanto riguarda l’arte romana. Dalle prime collezioni raccolte da Carlo III di Borbone nella prima metà del Settecento, nel corso dei secoli si è ingrandito sempre di più.

Non perdere la collezione Farnese con i suoi preziosi reperti romani e le collezioni pompeiane, che raccolgono i reperti dei siti di Pompei ed Ercolano. Indovina poi chi c’è al terzo posto in termini di importanza della collezione egizia, dopo il Museo Egizio di Torino e il Museo del Cairo? Proprio il MANN!

Un settore molto interessante di questo museo è anche Stazione Neapolis. Questo ambiente si trova all’interno della stazione della metro “Museo”, che è proprio quella a cui scendere per accedere al MANN. Qui sono raccolti tutti i reperti rinvenuti a Napoli durante la costruzione della metropolitana, e ricostruiscono le varie epoche passate della città. Da visitare!

Napoli
Napoli

Se vuoi programmare al meglio il tuo weekend a Napoli dopo la visita al Museo Archeologico, leggi l’ articolo di Laura su cosa vedere in poche ore a Napoli per essere sicuro di non perderti nulla!

Weekendiero, spero che questo articolo ti serva da spunto per le tue prossime visite ai musei italiani, che hanno bisogno di tutto il nostro supporto per ripartire. Goditeli al massimo!

A presto dalla tua Weekendiera Lisa

Ti è piaciuto questo articolo? Salvalo su Pinterest!

pinterest