Ciao Weekendierio
Oggi ti voglio presentare Chiara e Antonio di zainivagamondi. 2 persone che, come me, amano viaggiare e andare a scoprire questo bellissimo mondo. Qualche mese fa, si sono recati a Francoforte in un weekend e così gli ho chiesto di scrivere un articolo in merito così da essere tutti super informati su cosa vedere a Francoforte in 3 giorni.

E allora andiamo a scoprire insieme a loro la bellissima Francoforte!

cosa vedere a francoforte
Francoforte Meno Eiserner-Steg

Cosa vedere a Francoforte in 3 giorni: un itinerario da salvare sul tuo cellulare!

Può una città avere due anime? La risposta è sì e lo abbiamo capito visitando Francoforte, una città ricca di contrasti che saprà stupirvi fin dal primo istante.

Incantevoli casette a graticcio si trovano all’ombra di altissimi grattacieli, rendendo la capitale finanziaria della Germania un miscuglio di tradizione e modernità.

Come raggiungerla e dove alloggiare

Abbiamo visitato Francoforte in un freddo weekend di marzo, partendo dal Caravaggio International Airport di Bergamo e atterrando, dopo soli 45 minuti, all’aeroporto Flughafen Frankfurt am Mein.

Dal Terminal 1 è possibile raggiungere la città in breve tempo (circa 15 minuti) prendendo la linea S8 o S9 del treno (direzione Offenbach Ost) che porta alla Stazione Centrale (Hauptbanhof).

Per il nostro soggiorno la scelta dell’Hotel Miramar Golden Mile si è rivelata ottima: l’ambiente è semplice ma curato. La ricca colazione e la vicinanza al centro sono due punti di forza di questa struttura.

10 cose da vedere a Francoforte

cosa vedere a francoforte
Francoforte Mainhattan

Le principali mete di interesse si trovano a breve distanza dal centro: il modo migliore per visitare la città quindi è.. a piedi!
Cosa non devi assolutamente perderti:

  • Römerberg

Si tratta della piazza principale della città vecchia, in gran parte ricostruita dopo la Seconda Guerra Mondiale, ed è un vero gioiello con le sue casette a graticcio e l’atmosfera tipicamente medievale. Qui sorgono il Rathaus, il municipio della città, dove un tempo venivano incoronati gli imperatori, la Fontana della Giustizia, dove ai tempi del Sacro Romano Impero veniva fatto sgorgare il vino per festeggiare gli eventi importanti, e la Alte Nikolaikirche. Sul campanile di questa bellissima chiesa si trova un carillon ancora funzionante formato da ben 47 campane.

  • Kaiserdom St. Bartholomaus

La chiesa cattolica più grande della città è un edificio in stile gotico in pietra rossa e nel Medioevo fu testimone dell’incoronazione di molti imperatori. Questo spiega perché il transetto è così ampio: qui trovavano posto gli invitati ufficiali alle cerimonie delle incoronazioni. 324 sono i gradini che dovrete percorrere per arrivare alla cima del campanile ma, credeteci, ne vale la pena!

  • Paulskirche

Si tratta di una chiesa sconsacrata di forma ovale e con un imponente campanile. Questo edificio è importante, perché, qui, si riunì il primo parlamento democratico tedesco tra il 1848 e il 1849. Oggi il piano inferiore dell’edificio è utilizzato per le mostre, mentre al piano superiore sono esposti numerosi stendardi.

Ti sta piacendo l’articolo? Allora salvalo su Pinterest!

cosa vedere a francoforte
Grafica Pinterest Cosa vedere a Francoforte
  • Goethe Haus

Per gli amanti della letteratura questa visita sarà una vera chicca: anche se in gran parte ricostruita dopo i bombardamenti, questa è la casa in cui nel 1749 nacque Johann Wolfgang von Goethe, uno dei più importanti scrittore tedeschi. Dalla cucina, alla sala della musica, dalla biblioteca, con gli oltre 2.000 volumi, al piccolo teatro delle marionette, tutto vi lascerà a bocca aperta. Visitate tutte le stanze alla ricerca del pianoforte verticale: noi non ne avevamo mai visto uno prima!

  • Eiserner Steg

Questo ponte pedonale, dal quale si può ammirare lo skyline della città, è il simbolo di Francoforte. Esso venne costruito alla fine del XIX secolo grazie alle donazioni dei cittadini. Il momento migliore per venire qui è la sera, quando le luci della città si riflettono sull’acqua, creando uno spettacolo unico. Oggi il ponte è anche meta di numerose coppie di innamorati: ovunque troverete appesi lucchetti colorati!

  • Sachsenhusen e i musei

Sulla riva sud del Meno si trova il distretto di Sachsenhausen, caratterizzato da stradine in ciottoli e da numerosi locali dove assaggiare piatti della tradizione.

Costeggia il fiume e perditi per le vie del quartiere. Il mercato delle pulci del sabato è un appuntamento fisso per la gente del luogo. Se sei un appassionato di musei, qui avrai l’imbarazzo della scelta. Per citarne alcuni: lo Städel Museum, che ospita capolavori di Jan van Eyck e Renoir, il Museo di Etnologia e i Museo di Architettura tedesca.

  • Main Tower ed Eurotower

Il quartiere finanziario di Francoforte, un susseguirsi di grattacieli in continua evoluzione, viene comunemente chiamato Mainhattan, con un divertente gioco di parole che da un lato fa riferimento allo skyline di NY e dall’altro richiama il fiume Meno (in tedesco Main), sul quale la città sorge.

Salire sulla Main Tower è un must per chi visita la città: inaugurata nel 2000, rappresenta, con i suoi 200 metri di altezza, uno degli edifici più alti della Germania. Alla velocità di 7 metri al secondo un ascensore ti porterà sulla sommità della torre, dove il panorama (e il vento) saranno indimenticabili!

Tanti sono gli edifici futuristici in questa zona della città. Fermati davanti al gigantesco simbolo dell’euro per una foto ricordo. Questo edificio, chiamato Eurotower, è stato la sede della Banca Centrale Europea fino al 2014.

cosa vedere a francoforte
Il panorama dalla Main Tower
  • Museum für Moderne Kunst

Ci siamo limitati a visitare une delle tre sedi del Museo di Arte Moderna, quella a forma di “fetta di torta” nei pressi del duomo. Siamo rimasti colpiti dalla struttura e dagli spazi espositivi, ma la mostra di arte contemporanea ci ha lasciato qualche perplessità.

  • Shopping a Francoforte

Non ti resta che concederti un po’ di relax a Zeil, una lunga via pedonale sulla quale si affacciano numerosi negozi e boutique di design. Dai un’ occhiata al MyZeil, un centro commerciale che sembra più un’opera d’arte, con la fluidità della sua facciata in vetro e le sue bizzarre scale mobili.

  • Bockenheimer Warte

Se ti rimane tempo prendi la metropolitana e dirigiti alla fermata di Bockenheimer Warte. Una volta giunto in superficie ti troverai davanti ad un’opera d’arte che pochi turisti conoscono: l’ingresso della metropolitana è costruito come fosse la carrozza di un tram che esce dal cemento. L’opera, completata nel 1986, segnò la creazione di una linea metropolitana sotterranea, in grado di rendere le strade della città, un tempo percorse da numerosi tram, più vivibili.

cosa vedere a francoforte
Francoforte Bockenheimer Warte

Cosa mangiare a Francoforte

Vivere una città significa anche conoscere le sue tradizioni culinarie: ecco perché non puoi lasciare Francoforte senza aver assaggiato la schnitzel, la cotoletta tedesca, accompagnata dalla salsa verde, un composto di panna acids e ben sette erbe.
Se sei un amante dei sapori forti consigliamo, invece, l’Handkäse mit Musik, un formaggio fresco servito ricoperto da cipolla cruda.

Altri prodotti tipici della zona sono i Bretzel, i Bethmännchen, dolcetti di pasta di mandorle e l’Apfelwein, il sidro di mele servito in caraffe di terracotta.

cosa vedere a francoforte
Francoforte Sachsenhausen

Dove mangiare a Francoforte: consigli personali

Ti consigliamo il ristorante Leib & Seele, nei pressi dello Zeil e, in Römerberg, Haus Wertheym, un birrificio storico e molto caratteristico.

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato nell’organizzazione del tuo viaggio.

Non ci rimane che augurarti un buon soggiorno a Francoforte.

Dai Weekendieri Chiara e Antonio

cosa vedere a francoforte
Chiara e Antonio dalla Main Tower