A Carnevale ogni scherzo vale, ma anche ogni viaggio! 

Questa festa è sempre una bellissima occasione per approfittarne per fare un viaggetto fuori porta o trascorrere una giornata festeggiando in qualche piazza d’Italia. 

Quando sarà Carnevale 2024? 

Si entrerà nel vivo dei festeggiamenti durante la settimana grassa che va dal giovedì al martedì grasso, quindi dall’8 al 13 febbraio. 

Una bella idea potrebbe essere quella di allungare il weekend e festeggiare il martedì grasso mentre si è in vacanza: il nostro Paese è famoso per i suoi splendidi carnevali e basta solo scegliere una meta da visitare durante questo periodo! 

Sono Laura, fondatrice de I Weekendieri, e in questo articolo ti mostrerò quali sono le mete più gettonate per trascorrere il Carnevale 2024. 

Sei pronto a tornare bambino/a per un giorno?

Il significato del Carnevale

Il significato del Carnevale è profondo e ricco di storia. Originariamente, era una celebrazione pagana che segnava la fine dell’inverno e l’arrivo della primavera. Durante questa festa, le persone si divertivano indossando maschere e costumi elaborati, partecipando a sfilate, balli e feste.

Oggi, il carnevale è diventato un momento di svago e spensieratezza per molte persone. È un’occasione per lasciarsi andare alla fantasia e alla creatività, indossando costumi eccentrici o eleganti maschere veneziane. Durante i festeggiamenti, le città italiane si riempiono di allegria con parate colorate, musica coinvolgente e danze tradizionali.

Ovviamente, il cibo gioca un ruolo importantissimo: le specialità culinarie tipiche di questo periodo includono dolci come le chiacchiere o le frappe (frittelle di pasta dolce fritte), le castagnole (piccole palline dolci) e tanti altri piatti regionali legati alle tradizioni locali.

È una festa che unisce tradizione, cultura e allegria, portando un sorriso sul volto di chi partecipa.

Weekend a Viareggio per il Carnevale

Il Carnevale di Viareggio è un evento straordinario che non dovresti assolutamente perderti. 

É considerato uno degli eventi più importanti e attesi in Italia: per capire quanto il Carnevale di Viareggio sia diventato importante nel corso del tempo ti basta pensare che in città è stato addirittura allestito il Museo del Carnevale di Viareggio e che nel 1930 Uberto Bonetti diede vita a Burlamacco, la maschera simbolo della città!

Durante queste festività, la città di Viareggio ogni anno diventa fulcro di sfilate in maschera, veglie notturne, spettacoli ed eventi di ogni tipo che trovano il loro apice nella grande parata del martedì grasso.

Immagina le strade decorate con colori vivaci, i carri allegorici imponenti e le maschere sfavillanti che ti trasporteranno in un mondo di magia e fantasia. 

Non solo potrai goderti lo spettacolo dei carri, ma potrai anche partecipare alle feste in maschera e ai balli notturni che animano le piazze di Viareggio.

Carnevale di Viareggio 2024: cosa sapere

L’evento avrà inizio il 3 febbraio e terminerà il 24 febbraio: sarà un mese pieno di festeggiamenti a non finire. 

Le sfilate del Carnevale di Viareggio, conosciute come Corsi Mascherati, si svolgono ogni anno sui Viali a Mare, a due passi dalla spiaggia e ci sono ben sei diverse parate a cui ogni anno assistono fino a 600.000 spettatori!

I carri allegorici più grandi del mondo sfilano sui Viali nei giorni: sabato 3, giovedì 8, domenica 11, martedì 13, domenica 18 e sabato 24 febbraio. 

Il fulcro della festa in tutto Viareggio è la Cittadella del Carnevale, il più grande ed importante centro tematico italiano dedicato alle maschere. Qui sono concentrati i laboratori per i costruttori, gli hangar in cui vengono costruiti e conservati i giganteschi carri, due musei ed un centro documentario storico.

L’ingresso è gratuito per i bambini fino a 1,20 metri di altezza mentre, per tutti gli adulti, il costo è di 22€. I ragazzi fino ai 14 anni pagano 16,50€.  

Come è nato il Carnevale di Viareggio? 

Il Burlamacco di Viareggio è tra le più famose maschere del Carnevale di Viareggio e fa parte di una tradizione secolare che si svolge nel cuore della città dal 1873. 

La leggenda narra che la tradizionale sfilata dei carri di Viareggio sia nata ai tavolini dello storico Caffè del Casinò per volere dei giovani di Viareggio. 

I primi carri sfilarono per le vie di Viareggio nel Martedì Grasso del 1873 e da quell’anno, sempre più elaborati, i carri sono diventati il simbolo della città in tutto il mondo, al punto che vengono considerati delle vere e proprie opere d’arte

Dolci a gogo!

Se ti trovi a Viareggio durante il Carnevale, devi assolutamente provare i dolci tipici toscani! 

Tra le prelibatezze da non farsi mancare, ci sono le frittelle con riso e uvetta e le ondine, dolci fritti che prendono il nome dalla maschera di Ondina, compagna di Burlamacco.

Non riuscirai a resistere ai bomboloni ripieni di chantilly e ai cenci di Carnevale toscani, una variante delle chiacchiere con l’aggiunta del Vin Santo nell’impasto. 

Che bontà! 

Dove alloggiare? 

Il Carnevale di Viareggio attrae persone da tutto il mondo ed è sempre molto affollato. 

Per trovare alloggio, ti consiglio di prenotare in anticipo, dal momento che hotel e alberghi sono molto richiesti durante questo periodo.

Quali zone scegliere per alloggiare? 

  • Viareggio: cerca hotel, bed and breakfast o appartamenti a Viareggio stesso. Essere nel cuore della città ti permetterà di essere vicino alle principali attrazioni del Carnevale. Se prenotati in anticipo, sono molte le strutture che offrono prezzi convenienti per questo periodo. 
  • Versilia: la zona circostante Viareggio, conosciuta come Versilia, offre molte opzioni di alloggio e si trova a soli 7 minuti di auto dalla città. Questa è un’opzione se desideri una sistemazione più tranquilla rispetto al centro di Viareggio (e anche più economica). 
  • Lido di Camaiore: questa è un’altra località balneare nelle vicinanze di Viareggio che potrebbe offrire sistemazioni interessanti e potresti approfittarne per fare una bella passeggiata sul bellissimo lungomare. 
  • Pietrasanta: è una graziosa cittadina nelle vicinanze di Viareggio (a circa 20 minuti di auto) ed è nota per le sue gallerie d’arte e l’architettura. 

Weekend a Venezia per il Carnevale

Se il Carnevale di Viareggio è tra i più belli d’Italia, quello di Venezia non è certamente da meno e non  potrebbe esserci occasione migliore di questa per trascorrere un weekend lungo in una delle città più belle del mondo. 

Il Carnevale di Venezia è conosciuto in tutto il mondo per le sue maschere elaborate e i costumi sontuosi. Durante questo periodo, le strade si animano di spettacoli teatrali, concerti, sfilate di moda e feste che durano fino alle prime luci dell’alba.

La città si trasforma in un vero e proprio paradiso di colori, maschere e festeggiamenti.

Immergiti nell’atmosfera incantata passeggiando per i canali pittoreschi della città, sali a bordo di una gondola per ammirare gli splendidi palazzi che si riflettono nell’acqua, assaggia le specialità culinarie veneziane come i fritti misti o le famose frittelle mentre ti perdi tra le bancarelle sparse ovunque. 

Carnevale di Venezia 2024: cosa sapere 

Il Carnevale a Venezia avrà inizio il 27 gennaio e durerà fino al 13 febbraio.

I campi, le piazze, le calli e le strade di Venezia saranno teatro dello spettacolo sull’acqua e delle parate dei carri mascherati.

Per circa venti giorni, il Carnevale della città rende omaggio a Marco Polo, uno dei più illustri esploratori della città, in occasione del 700° anniversario della sua morte. 

La figura di Marco Polo sarà il fulcro di questa celebrazione e l’edizione del 2024 ha come tema quello del viaggio, inteso sia come esplorazione geografica che viaggio interiore.

Il Carnevale di Venezia riveste ogni anno un tema specifico, ma da sempre, il fine ultimo delle maschere e dei costumi è quello di esaltare la raffinatezza veneziana e nascondere l’identità, il sesso e la classe sociale dei partecipanti dietro ad un costume meraviglioso.

Sin dalle sue origini nell’anno 1000, infatti, il Carnevale di Venezia è un momento di festa in cui ci si può sentire ed essere liberi e godersi la festa. 

Immancabili le fantastiche maschere e i vestiti veneziani che vantano una tradizione antichissima. 

Sapevi che la maschera era popolare già al tempo del Doge Foscari, quando gli artigiani che fabbricavano maschere erano chiamati mascheri e nel 1436 avevano anche un proprio statuto? 

Tra le novità del 2024 c’è quella del Carnival Street Show, un evento che vedrà la partecipazione dei migliori artisti internazionali in ambito musicale, circo-teatro e clownerie.

In aggiunta, si continueranno a celebrare le tradizioni più amate, tra cui il concorso per la maschera più bella e la selezione delle 12 Marie, eventi che ogni anno attirano l’attenzione dei tantissimi turisti provenienti da tutto il mondo. 

E, ovviamente, in tutta la città, dalle isole della laguna fino alla terraferma, si potrà assistere alla sfilata di carri allegorici mascherati.

Dove alloggiare

Il Carnevale di Venezia è un evento di calibro internazionale e trovare un alloggio durante questo periodo richiede sicuramente di pianificare e prenotare in anticipo. 

Le zone in cui alloggiare (e senza spendere una fortuna) sono diverse. Tra queste ci sono: 

  • Venezia Centro Storico: soggiornare nel cuore di Venezia ti permetterà di essere vicino alle principali attrazioni del Carnevale, come Piazza San Marco e il Ponte di Rialto. Ci sono numerosi hotel, bed and breakfast e case vacanze all’interno della città che offrono soluzioni buone e a prezzi relativamente bassi se prenotate in tempo. 
  • Cannaregio: questo sestiere è leggermente più tranquillo rispetto al centro storico, ma è comunque abbastanza vicino alle principali attrazioni (si trova a circa 25 minuti a piedi da Piazza San Marco). Qui troverai una varietà di alloggi, da hotel a pensioni.
  • Dorsoduro: è una zona pittoresca di Venezia a circa 20 minuti di camminata dai punti principali e con meno turisti rispetto al centro storico. Qui puoi trovare alloggi a prezzi più bassi e la zona è comunque ben collegata alle principali attrazioni.
  • Giudecca: è un’isola tranquilla che offre viste spettacolari su Venezia. Anche qui, puoi trovare alloggi più tranquilli ed economici rispetto al centro storico e raggiungere rapidamente il fulcro del Carnevale. 
  • Mestre: se non riesci a trovare disponibilità a Venezia stessa, Mestre, la terraferma collegata da ponte a Venezia, potrebbe essere una buona opzione per alloggiare e da qui puoi raggiungere il centro storico di Venezia con facilità utilizzando i mezzi pubblici, in circa 40-45 minuti. 
cosa fare a carnevale in italia venezia

Carnevale 2024 in Italia: dove andare 

Oltre a Viareggio e Venezia, in Italia ci sono molti altri luoghi in cui festeggiare il Carnevale e assaporare al meglio questa festività. 

Ivrea e la Battaglia delle Arance

Una delle destinazioni alternative da prendere in considerazione per il Carnevale 2024 in Italia è senza dubbio Ivrea, una bellissima città situata in Piemonte. 

Questa località è particolarmente famosa per la sua tradizione chiamata “Battaglia delle Arance“, una rievocazione storica che coinvolge gli abitanti di Ivrea divisi in squadre che si sfidano lanciandosi arance a vicenda per le strade della città. 

Questo evento affonda le sue radici nella storia medievale e rappresenta una festa di grande fascino e spettacolarità. 

Partecipare alla “Battaglia delle Arance” durante il Carnevale a Ivrea significa immergersi completamente nell’atmosfera festosa e vivace di questa tradizione unica. 

Non solo, ma Ivrea offre anche altre attrazioni turistiche da visitare durante il soggiorno per il Carnevale. Si può ammirare il bellissimo centro storico con i suoi palazzi antichi, passeggiare lungo le rive del fiume Dora Baltea o visitare il suggestivo castello di Ivrea. 

La bella Acireale  

Questa affascinante città è famosa per ospitare uno dei carnevali più antichi del paese, risalente a oltre 400 anni fa. Durante questo periodo festivo, Acireale si trasforma in un luogo magico, offrendo spettacoli teatrali mozzafiato, parate colorate e spettacolari fuochi d’artificio che rendono l’esperienza indimenticabile per i visitatori. 

Oltre al Carnevale, anche Acireale vanta una ricca storia e un patrimonio artistico degno di nota. Potrai ammirare splendidi palazzi barocchi e visitare la maestosa Cattedrale di San Sebastiano. 

Inoltre, la città offre una vista mozzafiato sul mare e una deliziosa cucina locale che ti permetterà di gustare le prelibatezze siciliane autentiche. 

Il Carnevale di Fano

Anche la pittoresca città di Fano, situata nelle Marche, merita di essere menzionata. 

Fano è famosa per il suo Carnevale, dal momento che qui questa festa è rinomata per le sue tradizioni secolari che affondano le radici nella storia antica delle Marche. 

Durante questo evento, gruppi mascherati chiamati “bufonerie” si esibiscono lungo le vie della città, regalando momenti di puro divertimento e intrattenimento a tutti i visitatori. 

Il Carnevale di Fano rappresenta così un’ occasione imperdibile per immergersi nella cultura locale e godersi uno spettacolo unico nel suo genere.

Altre destinazioni da considerare sono Putignano in Puglia, Cento in Emilia-Romagna e Verona: ognuna di queste città offre un’esperienza unica nel contesto del Carnevale italiano e merita di essere visitata. 

Conclusioni

Il Carnevale in Italia è un’esperienza indimenticabile che ti permetterà di scoprire la ricchezza culturale del nostro Paese attraverso una tradizione intrisa di allegria e divertimento. In questo nuovo anno, approfitta di questa festa per staccare la spina qualche giorno e regalarti il fascino di alcune delle più belle città italiane che in questo periodo manifestano ancora di più. 

Sei pronto a divertirti come non mai? 

Come sempre, se hai bisogno di ulteriori consigli o informazioni, ti consiglio di seguirmi su Instagram, dove potrai rimanere aggiornato ogni giorno sui miei weekend e attività.

Ma ti ricordo anche di iscriverti alla Newsletter, per rimanere sempre aggiornato sulle ultime news, sui consigli di viaggio e ricevere gratuitamente la guida per i viaggiatori da weekend.

Sono qui per aiutarti a organizzare il tuo weekend perfetto, ovunque tu voglia andare.

Potresti notare che alcuni dei link presenti sono in affiliazione, ma non preoccuparti, il prezzo per te non cambia. Acquistando tramite questi link, ci aiuterai a supportare il progetto de I Weekendieri, con cui potremmo continuare a fornirti i migliori consigli per i tuoi viaggi!