Caro Weekendiero, qualche tempo fa ti ho parlato di Bergamo, la mia città, e di come visitarla in un weekend. Oggi ti porto alla scoperta di un altro capoluogo di provincia lombardo, contro cui noi bergamaschi abbiamo una “storica” avversione. Hai già capito di quale città sto parlando? Sì, proprio Brescia, e ti racconto cosa vedere in un weekend!

A dispetto di futili inimicizie calcistiche, ti posso confermare che Brescia è una città meravigliosa, e con due giorni a disposizione ti potrai godere sia il centro città che i suoi splendidi dintorni. Pronto a partire?

Brescia: cosa vedere in città

Un centro vivace, monumenti e musei: Brescia non ti deluderà se sei alla ricerca del giusto mix di arte, storia e vita cittadina. Prepara scarpe comode perché il tour inizia in salita, dal punto più alto della città!

Brescia e il suo Castello

La prima cosa che noterai di Brescia è proprio il suo Castello, che domina la città dal colle Cidneo. La cinta muraria, presente fin dall’epoca romana, è stata allargata e modificata dalle diverse dominazioni che qui si sono susseguite.

Il Castello fu utilizzato prima come fortezza di difesa, poi come caserma e prigione, fino ad arrivare ai giorni nostri e diventare sede del Museo del Risorgimento e del Museo delle Armi. Lungo i bastioni corre un parco pubblico, e il panorama su Brescia è unico!

Brescia cosa vedere
Il Castello di Brescia

Cosa vedere nel centro di Brescia

Sapevi che a Brescia non c’è un solo Duomo, ma addirittura due? Il Duomo Vecchio è una bellissima rotonda romanica, ed entrarci equivale a fare un tuffo nel passato.

Il Duomo Nuovo è invece la barocca Cattedrale di Santa Maria Assunta, dall’iconica cupola che risulta essere la terza più grande d’Italia. Riconoscibilissima nello skyline della città, resterai affascinato dalle decorazioni all’interno!

Duomo Brescia
Interno della cupola del Duomo Nuovo

Proseguendo il tour del centro di Brescia, incontriamo Piazza della Loggia, di epoca rinascimentale e che fin da subito è stata cuore pulsante della città. Ho una piccola curiosità per te: sotto la Loggia c’è una delle quattro statue parlanti di Brescia. Cosa sono? Si tratta di statue a cui i cittadini incollavano fogli e biglietti di lamentele nei confronti dell’amministrazione, rendendole in questo modo una sorta di portavoce della popolazione.

weekend bresciano
La Loggia

Sopra i portici di Piazza della Loggia svetta la Torretta dell’Orologio: qui puoi vedere un bellissimo orologio astronomico del 1546, che mostra anche le costellazioni e i movimenti del sole e della luna.

Gli angioletti ai quattro lati rappresentano i venti, mentre le statue in rame sono Tone e Batista, personaggi che scandiscono il tempo battendo la campana e che perciò vengono chiamati affettuosamente in dialetto “i macc de le ure” (i matti delle ore).

Brescia cosa vedere
L’Orologio Astronomico

Purtroppo Piazza della Loggia è stata anche teatro di un evento tanto tragico quanto recente: era il 28 maggio del 1974 e durante una manifestazione antifascista venne fatta esplodere una bomba dai neofascisti di Ordine Nuovo. La bomba uccise 8 persone e ne ferì 102. Una targa è esposta a ricordo di questo grave attentato. 

I musei di Brescia

Weekendiero, sai che Brescia è stata un importante insediamento romano? L’antica Brixia ci ha lasciato l’area monumentale del Foro Romano, un affascinante complesso archeologico che oggi è patrimonio Unesco. Già da fuori noterai il Capitolium, ma ti consiglio di entrare nel museo per un’esperienza immersiva. Puoi trovare tutte le informazioni e le modalità di accesso sul sito ufficiale dei musei di Brescia.

Brescia cosa vedere
Il Capitolium romano

Il vicino complesso monastico di Santa Giulia invece è di epoca longobarda. Oggi ospita il Museo di Santa Giulia, che su circa 14.000 metri quadri di area espositiva regala uno sguardo approfondito sulla storia e l’arte bresciane fin dalla preistoria. Da non perdere!

Se sei appassionato di pittura, sicuramente amerai anche la Pinacoteca Tosio Martinengo: il fulcro delle 21 sale espositive sono le opere di pittura bresciana che risalgono al Rinascimento, ma non mancano i dipinti di artisti noti!

Brescia: cosa vedere in provincia  

Se decidi di passare un weekend a Brescia ma vuoi goderti anche un po’ di natura, sappi che ti ritroverai circondato da luoghi meravigliosi: laghi, colline, montagne, vigneti… la città si trova in una posizione strategica, e la provincia di Brescia offre davvero moltissimo a chi ha voglia di esplorarla!

A pochi chilometri da Brescia trovi laghi stupendi. Il Lago d’Iseo, circondato dalle montagne, è meno turistico e tutto da scoprire. Non mancano le possibilità di fare trekking o di raggiungere le tante Panchine Giganti panoramiche, ma ci sono anche dei borghi pittoreschi che si affacciano sul lago, come Lovere, Iseo e Sarnico.

weekend bresciano
Montisola vista dalla sponda bresciana del Lago d’Iseo

Sapevi che l’isola lacustre più grande dell’Europa meridionale si trova proprio nel bel mezzo del Lago d’Iseo? Si tratta di Montisola, ed è perfetta per una gita in giornata da Brescia!

Non dimenticare poi che la provincia si affaccia sul Lago di Garda. Praticamente ogni borgo della zona è un piccolo gioiellino, ma amo in particolare Sirmione, Salò e Gardone Riviera con il suo incredibile Vittoriale. Lungo la sponda bresciana ci sono anche delle spiagge e zone balneabili. Servirebbe un articolo intero dedicato a questa zona… arriva presto, prometto!

Last but not least, il parco naturale delle Torbiere del Sebino è perfetto per un immersione totale nella natura incontaminata, mentre la Franciacorta con i suoi vigneti ti aspetta per dissetarti con vini pregiati.

Weekendiero, spero che questo articolo ti sia utile per il tuo prossimo weekend a Brescia! A presto dalla tua weekendiera lombarda Lisa

Ti è piaciuto questo articolo? Salvalo su Pinterest!

Brescia cosa vedere