Ciao Weekendiero, hai un weekend a disposizione per visitare Palermo e non sai cosa fare, cosa vedere e come programmare il tuo viaggio? So che non è semplice, perchè a Palermo ci sono tantissime cose da visitare, ma io sono qui per te! Questo articolo fa proprio al caso tuo! Ti porterò con me in giro per le inestimabili bellezze del capoluogo siciliano! Non sarà facile vedere tutto…ci vogliono settimane per esplorare a fondo questa fantastica città, ma ti assicuro che con i miei consigli potrai vedere il meglio in poco tempo! Dovrai soltanto allacciarti le scarpe e partire per questa meravigliosa avventura tutta siciliana!

Weekend a Palermo – day 1: il centro storico

Palermo è una città dai mille volti e in cui ad ogni angolo traspare il suo passato multietnico! Ti suggerisco di fare una visita della città a piedi per assaporarne meglio la sua essenza! Palermo trasuda di storia e arte ad ogni angolo! Non ti occorre altro che scoprirla!

Da Porta Nuova al Mercato Ballarò

Il tuo weekend a Palermo potrebbe iniziare con la visita del suo centro storico! Potresti partire da Porta nuova che, per via della sua posizione, può essere considerata la porta principale della città, per poi proseguire verso il Palazzo dei Normanni, il più antico Palazzo Reale d’Europa.

Ubicato all’interno del palazzo troverai un sorprendente gioiello di arte bizantina e arabo-normanna, ovvero la Cappella Palatina, che con i suoi meravigliosi mosaici è considerata una delle chiese più belle al mondo.

Weekend a Palermo: Cappella Palatina

Nelle vicinanze del Palazzo si trova la chiesa di San Giovanni degli Eremiti, uno dei monumenti-simbolo della città di Palermo. Potrai rilassarti passeggiando nel suo meraviglioso chiostro medievale attorniato da bellissime piante esotiche!

Weekend a Palermo: San Giovanni degli Eremiti

A due passi dalla chiesa potrai visitare uno dei monumenti più iconici della città, la Cattedrale di Palermo. Essa ha la particolarità di avere diversi stili e forme in un unico corpo! Sali sui tetti per ammirare la città dall’alto e visita i suoi tesori di inestimabile bellezza!

Weekend a Palermo: Cattedrale di Palermo

Una piccola chicca: il Vicolo Brugnò!

Il Vicolò Brugnò è una piccola sorpresa tra i palazzi e si trova proprio di fronte alla Cattedrale! Ha la particolarità di adornarsi a festa durante il periodo delle celebrazioni di metà luglio dedicate a Santa Rosalia, la Patrona della città, in occasione delle quali diventa un trionfo di luci e colori! Prende vita con le sue luminarie, tra fotografie e street art raffiguranti la Santuzza! Un’esperienza particolare da fare almeno una volta nella vita! E poi, l’ingresso è libero!

Vicolo Brugnò

All’ora di pranzo ti consiglio di addentrarti nel mercato Ballarò, il più antico della città, e lasciarti trasportare dai profumi e dai sapori siciliani delle sue bancarelle!

Dai Quattro Canti a Piazza Pretoria

Nella tua giornata dedicata alla zona centrale di Palermo non può mancare una visita ai Quattro Canti, una piazza ottagonale nel vero cuore pulsante della città! Ha la caratteristica di avere due dei Quattro Canti sempre illuminati dal sole in ogni stagione per questo è chiamata anche Teatro del Sole.

Quattro Canti Palermo

Il centro storico è ricco di meravigliose chiese, una più bella dell’altra! Tra le tante, ti consiglio una visita alla Chiesa del Gesù di Casa Professa, una delle più importanti chiese barocche siciliane. In piazza Bellini, si trovano inoltre tre perle di straordinaria bellezza. La prima è la Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, detta anche Martorana, dove si trovano alcuni tra i mosaici bizantini più antichi di Sicilia. Proprio accanto ad essa, la pittoresca sorge la Chiesa di San Cataldo, riconoscibile per le tre cupole rosse.

Chiesa di San Cataldo Palermo

Infine, ti consiglio assolutamente una visita alla meravigliosa Chiesa di Santa Caterina, tra le più spettacolari chiese barocche di Palermo, e all’annesso monastero!

Adiacente alla Chiesa di Santa Caterina, troverai Piazza Pretoria, quasi interamente occupata dall’omonima fontana, con le sue statue raffiguarnti divinità, figure mitologiche ed allegoriche. Essa viene chiamata anche Fontana della Vergogna per l’ingente somma di denaro che ci volle per trasferirla da Firenze a Palermo.

Weekend a Palermo: Fontana Pretoria

Da non perdere!

Gusta i dolci della tradizione delle monache nel chiostro del Monastero di Santa Caterina e sali sui tetti della Chiesa al tramonto o di sera! Potrai ammirare una vista meravigliosa della città su Piazza Pretoria!

Monastero di Santa Caterina

Consiglio da weekendiera!

Fai un giro della città e delle sue attrazioni con il bus rosso a due piani di City Sightseeing ! Grazie alla sua esclusiva formula di Hop On Hop Off potrai salire e scendere dal bus tutte le volte che vorrai e visitare il centro storico (linea A) e la zona liberty con le principali ville e il Castello della Zisa (linea B). Un ulteriore itinerario raggiunge anche il duomo di Monreale!

Weekend a Palermo – day 2: la Kalsa

Weekend a Palermo

Durante il tuo soggiorno a Palermo non può mancare una visita al quartiere arabo della Kalsa che risale al periodo della dominazione islamica del X secolo. Potresti partire da Piazza Pretoria, che si trova sul limite del quartiere Kalsa, e, prima di addentrarti nel quartiere, passare della Vucciria, un altro mercato storico di Palermo.

Alla Kalsa, non può mancare una visita ai diversi palazzi storici come il Palazzo Chiaramonte-Steri, appartenuto ad una delle famiglie più rinomate di Palermo, o il Palazzo Butera, una delle dimore più affascinanti di tutta la Sicilia. Questi Palazzi sono visitabili per lo più su prenotazione, come anche la Casa Museo Palazzo Mirto, uno dei palazzi nobiliari più belli di Palermo. Vicino a quest’ultimo, potresti fare un salto a Piazza della Marina e al Giardino Garibaldi, dove troverai il ficus più grande d’Europa, alto ben 30 metri!

Weekend a Palermo: Castello della Zisa

Da annotare!

Se decidi di partire nel periodo di Ottobre potrai visitare molti palazzi e musei che di solito sono chiusi, grazie al festival Le vie dei Tesori. Potrai fare visite guidate, esperienze uniche e visitare, ad esempio, i palazzi sopra nominati e tanti altri come, ad esempio, il Palazzo Costantino, uno dei Quattro Canti di Palermo!

Altre chicche da non perdere nella Kalsa

Chiesa dello Spasimo Palermo

Altre chicche da non perdere sono ad esempio il Museo delle Maioliche, la Chiesa della Magione, il Palazzo Abatellis, l’Oratorio dei Bianchi e l’Oratorio di San Lorenzo. Una tappa immancabile nel quartiere Kalsa è sicuramente la visita alla Chiesa di Santa Maria dello Spasimo, una chiesa a cielo aperto molto suggestiva!

Se sei amante delle street art, in questo quartiere troverai i meravigliosi murales del progetto Pangrel!

Weekend a Palermo:  Street Art

Se sei appassionato di piante e natura, potresti visitare l’orto botanico e vedere l’albero più grande d’Europa per estensione!

Invece, se hai voglia di fare una passeggiata rilassante, ti consiglio di andare al Foro Italico, il lungomare di Palermo.

Dove mangiare nel weekend a Palermo

Dove mangiare a Palermo
  • Nni Francu u Vastiddaru: pane, panelle, crocchè e non solo! Tutto rigorosamente palermitano e soprattutto fritto!
  • Sfrigola: se hai voglia di un’arancina, questo è il posto giusto! Ne troverai di tutti i tipi e per tutti i gusti!
  • Antica Focacceria San Francesco: se ti va di fare una pausa caffè con un cannolo siciliano o una granita con brioches, qui troverai tutto ciò che desideri!
  • Le Terrazze del sole: se hai voglia di fare un ottimo apericena con una splendida vista su Palermo e su Piazza Pretoria, te lo consiglio assolutamente! Fantastici aperitivi rinforzati con menu a base di pesce, salumi, formaggi, verdure e non solo!
  • Taverna dei Canti: cena con polpette di sarde alla palermitana e fritturine di pesce top! Ma ci sono tantissimi altri piatti della cucina tradizionale palermitana rivisitati in chiave moderna! Consigliato!

Dove dormire a Palermo

B&b Ad Hoc Art Rooms Palermo

Se cerchi un alloggio a Palermo, ti consiglio di soggiornare in pieno centro storico per avere tutto a portata di mano e il B&b Ad Hoc Rooms farà sicuramente al caso tuo! Possiede delle splendide stanze a tema (musica, fumetti, sport e teatro), una sala comune a tema cinema, dove poter fare colazione, guardare la tv, leggere e chiacchierare, ed uno splendido terrazzo maiolicato. Le stanze sono curate in ogni piccolo particolare. Ottimo per chi desidera una vacanza senza rinunciare ai propri hobby e all’eleganza che in questo B&B la fa da padrona!

Weekend a Palermo – day 3: i dintorni

Mondello (Foto di Pietro Tripoli)
Foto di Pietro Tripoli

Se hai un giorno in più a disposizione, beh, hai proprio l’imbarazzo della scelta! Potresti visitare qualcosa un pò fuori dal centro storico, come ad esempio il Teatro Massimo, il teatro più grande d’Europa, il Castello della Zisa, le Catacombe dei Cappuccini o il Villino Florio.

Oppure, potresti trascorrere una giornata nella meravigliosa spiaggia di Mondello o ancora, fare un salto nella vicina Monreale, dove potrai ammirare la cattedrale con i suoi spettacolari mosaici!

Il mio articolo è giunto al termine, spero che ti potrà essere utile per la tua vacanza siciliana! Ci sono tantissime altre cose da fare e vedere a Palermo! Ma non basterebbe un articolo e neanche due! Forse neppure 3! Ma seguendo i miei consigli, potrai assaporarne l’essenza! Sono sicura che l’amerai e che vorrai ritornarci…per meravigliarti ancora una volta!

Ti è piaciuto questo articolo? Salvalo su Pinterest!

Weekend a Palermo

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli:

A presto,

la tua Weekendiera Maria Cristina 😉