Scopriamo insieme cos’è Hype e come funziona.

Le carte prepagate sono ormai uno strumento indispensabile, soprattutto per gli acquisti online. Averle però, non è sempre così facile, molte compagnie bancarie ti obbligano ad andare in sede e firmare un sacco di moduli prima di darti la carta fisica. Molte, inoltre, sono anche costose.

Fra le forme di pagamento smart più utilizzate e vantaggiose in questo momento, c’è Hype. Un conto di moneta elettronica a cui viene associata una carta del circuito Mastercard che permette una gestione completa direttamente dal proprio smartphone.

Ma cerchiamo di capire meglio cos’è Hype e come funziona.

 

 

Cos’è Hype

Hype è una comodissima forma smart di pagamento, un conto di moneta elettronica a cui è collegata una carta fisica del circuito Mastercard. Questa è completamente gestibile dal proprio smartphone.

Anche l’attivazione è fattibile attraverso il cellulare. Hype ha integrata al suo interno una tecnologia che permette di pagare ovunque direttamente con lo smartphone, senza il bisogno di doversi portare dietro carte fisiche.

La carta è richiedibile gratis online e si riceve direttamente a casa propria, senza tanti passaggi burocratici.

Il conto inoltre, dispone di un codice IBAN e può essere ricaricato, in qualsiasi momento, da un altro conto tramite bonifico oppure sfruttando la modalità “QuiMultibanca” negli sportelli bancomat abilitati. Il servizio è stato lanciato nel 2015 da Banca Sella.

Visita l’Homepage di Hype e scopri i suoi servizi

Come funziona

Abbiamo capito cos’è Hype, ora cerchiamo di capire come funziona.

Con questa tipologia di carta è possibile inviare e ricevere bonifici, prelevare contanti dagli sportelli ATM abilitati in tutto il mondo e scambiare denaro.

Si può anche pagare con la carta, online o negli esercizi commerciali e il tutto può avvenire tramite il proprio smartphone. Tramite l’app dedicata è possibile anche pagare bollettini ed effettuare ricariche telefoniche.

Hype è considerata anche un po’ come un’assistente personale, poiché ti permette di avere tutto sotto controllo in qualsiasi momento grazie all’app. Entrate ed uscite vengono categorizzate e organizzate in statistiche. Estratto conto e giacenza sono disponibili in qualsiasi momento si voglia.

Ti aiuta anche a risparmiare. Puoi infatti attivare l’opzione che ti permette di mettere da parte una somma di denaro in base alla disponibilità economica e agli obiettivi da te impostati.

Scopri le diverse carte che puoi avere con Hype: START – PREMIUM PLUS

Come caricare la carta Hype

Si può caricare la carta Hype direttamente dall’app tramite un’altra carta di credito, tramite contanti in Banca Sella o tramite ricarica nei tabaccai del circuito “Banca 5”, oppure da un altro conto.

Si possono poi inviare soldi da un conto Hype all’altro.

I limiti di trasferimento  in uscita o per ogni singolo bonifico sono di 999€ per  Hype START  e di 49.990€ per Hype PLUS.

Effettuare pagamenti e prelevare

I pagamenti possono essere effettuati direttamente con lo smartphone, si può anche associare Hype ad Apple Pay. Per pagare nei negozi, basterà avvicinare il proprio smartphone al Pos abilitato.

Bastano proprio pochi minuti ad abilitare la carta ai pagamenti NFC. Per il prelievo di denaro, invece, è possibile farlo senza commissioni da tutti gli ATM abilitati. Basta portare con sé la carta fisica. Se si vuole prelevare in una valuta differente dall’euro, le commissioni sono del 3%.

Per chi è Hype

Hype è rivolta ai privati e prevede 3 piani differenti: Hype START – Hype PLUS – Hype PREMIUM

Hype è indicata anche per i minorenni con l’opzione “Hype Minori“. Disponibile dai 12 anni in su. Ha le stesse caratteristiche di Hype Start con l’aggiunta di richiesta del consenso di utilizzo da parte di un genitore/tutore.

👉 Vuoi cambiare la tua vita? Ecco 5 gesti per farlo!

Quanto costa

Cos’è Hype l’abbiamo capito, hai potuto renderti conto della comodità di questa nuova moneta elettronica, ora vediamo quali sono i costi.

L’attivazione di Hype è gratuita, così come il canone annuo per il piano Start. Nel piano Plus invece è di 1€. L’imposta di bollo, l’invio della carta e le richieste di copia della documentazione sono gratuiti.

Le operazioni di ricarica denaro dagli sportelli costano 90 cent, ma è gratuita con le carte PagoBancomat di qualsiasi istituto sugli ATM QuiMultibanca.

Per le operazioni estere si utilizza il cambio del circuito Mastercard a cui va aggiunta una maggiorazione del 3% nei paesi extra U.M.E