Ciao Weekendiero, visto che l’autunno e il periodo del foliage stanno per arrivare con questo articolo voglio consigliarti cosa vedere in Toscana durante un weekend d’autunno. In questo articolo scopriremo le attrazioni più importanti da non perdere nel piccolo borgo di Poppi, e qualche idea per dei trekking all’interno del parco nazionale delle Foreste Casentinesi alla ricerca del foliage! 

Cosa vedere in Toscana: Poppi Toscana

Come arrivare a Poppi

  • In treno: si può arrivare sia alla stazione ferroviaria di Poppi, che però non è facilmente raggiungibile da ogni stazione d’Italia ad esempio da Livorno io dovrei fare 3 cambi. Ma si può scegliere anche di arrivare alla stazione centrale di Arezzo e da li si prende il treno locale LFI Arezzo-Stia con fermata a Poppi. 
  • In auto: per chi arriva dal Nord deve prendere l’autostrada A1, uscire a Firenze Sud e dopo direzione Poppi. Da Sud sempre autostrada A1 ma con uscita al casello di Arezzo dove si prosegue per poppi.

Cosa visitare in Toscana: borgo di Poppi

Castello dei Conti Guidi photo by @shutterstock

Tra le cose da vedere in Toscana imperdibile è sicuramente la cittadina di Poppi. Questo piccolo borgo è un vero gioiellino Toscano, oltre ad essere uno dei borghi più belli d’Italia, è anche un ottimo punto di partenza per scoprire una delle foreste più famose e conosciute per vedere il foliage..le Foreste Casentinesi.

Cosa vedere a Poppi Toscana

Inizia il tuo weekend Toscano alla scoperta di Poppi partendo da una delle attrazioni più belle: il Castello dei Conti Guidi.

Il castello di epoca medievale si erge su di una collina che domina tutta la città di Poppi, ma la vera particolarità non sono soltanto gli esterni bensì la biblioteca Rilliana che conserva più di 25.000 manoscritti antichi e la Biblioteca moderna detta anche Vettori.

Oltre alle biblioteche da non perdere è la Cappella dei Conti Guidi, dove sono conservati affreschi trecenteschi attribuiti all’allievo di Giotto Taddeo Gaddi.  

Il Castello dei Conti Guidi è uno dei luoghi assolutamente imperdibile quando si decide cosa vedere in Toscana.

Interni castello Conti Guidi

Questo piccolo borgo in provincia di Arezzo è un luogo ricco di spiritualità, dove eremi e abbazie fanno da padrone regalando un’atmosfera bucolica.

Scendendo dal castello non perdere l’Oratorio Madonna del Morbo, un edificio a pianta esagonale da dove si entra tramite un elegante portico. Al suo interno sono presenti due piccole cappelle laterali e una al centro dove si trova l’altare, con il quadro della Madonna con Bambino di Filippino Lippi. 

Continuando a camminare per le vie del centro storico di Poppi, arriverai davanti e l’Abbazia di San Fedele del XI, che si trova al lato opposto del castello, e che custodisce opere di grande importanza come la tavola trecentesca della Madonna con Bambino e il Crocifisso Giottesco.

Subito dopo dirigiti verso il Monastero delle Agostiniane per ammirare le terrecotte robbiane.

Concludi la giornata alla scoperta del borgo di Poppi con una dolce passeggiata lungo le cinta murarie. Rimarrai estasiato dalla splendido panorama delle campagne toscane circostanti.

Cosa vedere in Toscana: dove mangiare a Poppi

Il piatto tipico del borgo di Poppi è il tortello di patate che è farcito con il tubero del casentino. Come ristoranti ti consiglio di non perdere:

  • Ristorante il Cedro: in direzione Eremo di Camaldoli, questo ristorante è aperto dal 1966 e propone un’ottima cucina tipica casentinese. 
  • La Taverna del Castello: nelle vicinanze del castello di Poppi, un’osteria con staff giovane che propone cucina tipica Toscana.

Hotel Casentino Poppi

Per dormire a Poppi voglio consigliarti un hotel dove pace e silenzio regnano sovrani. Sto parlando del borgo i tre baroni.

Una vera e propria oasi di pace a 15 minuti da Poppi e dall’Eremo di Camaldoli. Un luogo dove dove abbandonarsi ai ritmi lenti della natura, lasciarsi cullare dai suoni della foresta e godersi dei giorni nel pieno relax. L’hotel ospita anche il ristorante stellato Mater, che è una vera e propria esperienza che ti consiglio di fare durante il tuo weekend in Toscana.

Luoghi da visitare in Toscana: Eremo di Camaldoli e Santuario della Verna

Cosa visitare in Toscana
Ingresso Eremo di Camaldoli photo by @shutterstock

I boschi del Casentino custodiscono, tra quiete e silenzio, due dei maggiori centri spirituali del Mondo: L’ Eremo di Camaldoli e il Santuario della Verna.

Il Santuario della Verna, fondato da San Francesco, è il luogo dove nella Chiesa di Maria Degli Angeli Francesco ricevette le stigmati ed è famoso anche per le terrecotte quattrocentesche dei Della Robbia. 

Nell’Eremo invece è irrinunciabile una visita alle cinque tavole del Vasari e l’antica Farmacia.

Arrivare al santuario è molto semplice, ti basterà scrivere sul navigatore Santuario e in circa 20 minuti di auto arriverai al parcheggio del Santuario.

Tip: se invece preferisci un trekking dal Monastero partono molti sentieri, di diverse difficoltà, che portano all’Eremo. Puoi scegliere il sentiero che preferisci qui 

Foliage Toscana: Le foreste Casentinesi 

Cosa vedere in Toscana
Foreste Casentinesi photo by @shutterstock

Per vedere il foliage in Toscana sicuramente le foreste Casentinesi sono uno tra i luoghi più famosi, ma anche più scenografici!

Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi offre tantissime attività diverse, come escursioni guidate, giri in e-bike, raccolta funghi e molto altro per scoprire le foreste che sono patrimonio mondiale dell’Unesco.

Tra i sentieri più belli per il foliage troviamo:

  • Foresta della Lama
  • Santuario della Verna
  • Monte Penna
  • San Paolo in Alpe

Ogni sentiero è diverso ed è sempre bene informarsi prima su tempiste, dislivello e meteo. Per scoprire tutti i sentieri e le escursioni consulta il sito delle foreste Casentinesi, così da essere sempre aggiornato sulle prossime attività.

Questi sono alcuni dei sentieri e foreste più famose, quelli che durante l’autunno esplodono di colori creando un bellissimo quadro naturali imperdibile se di visita la Toscana durante l’autunno.

Ma ovviamente il Casentino ha molte altre zone imperdibili per vedere il foliage come per esempio le foreste nei dintorni di Ortignano Raggiolo e Pratomagno.

Visitare la zona del Casentino significa immergersi nell’atmosfera medievale di dame e castelli e pievi. Tra i luoghi da visitare in Toscana il casentino è sicuramente il più ricco di magia!

Se ancora non sei mai stato in questa zona ti consiglio di inserirla immediatamente tra le cose da vedere in Toscana, soprattutto durante il periodo del foliage quando la natura dà il meglio di sé!

Sono sicura che non te ne pentirai, parola della Weekendiera!

Scopri tutte le altre idee per un weekend in Toscana

Alla prossima avventura,

Arianna