Se ti stai chiedendo come funziona Satispay, benvenuto nel posto giusto. Cerchiamo di fare chiarezza su quest’app che sta spopolando così tanto ultimamente. Vediamo come funziona, cos’è, dove e cosa si può pagare, come funziona il cashback e che commissioni ha.

Questo articolo vuole essere una piccola guida all’uso di Satispay, per renderti la vita più pratica e semplice soprattutto quando sei in viaggio.

Satispay: cos’è e come funziona

Satispay è una famosissima app nell’ambito dei pagamenti via smartphone. Ormai per pagare nei negozi o nei ristoranti, non serve più portarsi dietro carte e contanti, basta avere il proprio telefono cellulare.

I pagamenti si riducono a un semplice e veloce click, risparmiando in comodità ed efficienza.

L’app Satispay è attiva ormai da 2015, ma solo negli ultimi 2 anni ha preso così piede nel nostro paese. Per pagare tramite questo sistema, basta registrarsi e inserire il codice IBAN della propria carta di credito, oltre che il proprio numero di cellulare.

Le transazioni di denaro avverranno senza la carta fisica e senza la necessità di un dispositivo dotato di tecnologia NFC, come succede invece, con i POS dei bancomat.

Con Satispay puoi pagare nei negozi fisici, inviare denaro agli amici, riceverlo, pagare i bollettini della Pubblica Amministrazione (come tasse o multe), fare shopping online o donazioni benefiche, e infine effettuare ricariche telefoniche.

Per fare tutto ciò, basta inserire un codice Pin nell’applicazione, selezionare la modalità di pagamento, scegliere il negozio, inserire l’importo e inviare.

La somma di denaro viene così trasferita istantaneamente. Satispay è sicura perché il sistema non fa uso dei tuoi dati sensibili e subito dopo un pagamento, l’app si chiude in automatico non permettendo a terzi di accedere al denaro.

Scarica l’app per Android

Scarica l’app per iOS

Come funziona satispay

Come funziona Satispay

Dopo aver chiarito cos’è, cerchiamo di capire come funziona Satispay. Utilizzare quest’app è in realtà molto semplice, ti basterà scaricarla sul tuo smartphone e registrarti per poter iniziare ad inviare e ricevere denaro.

Si scarica gratuitamente, sia su iOs che Android da Apple Store, Microsoft o Google Play.

L’iscrizione consiste nell’inserimento del tuo numero di telefono, della mail, della conferma del numero tramite codice univoco che riceverai tramite SMS, l’inserimento di un pin che sceglierai tu (una sequenza di 5 numeri) e che dovrai inserire ad ogni apertura dell’App, ed infine una conferma tramite mail.

Ricorda, prima di procedere con l’iscrizione, di avere sottomano codice IBAN della carta che vuoi inserire, codice fiscale e un documento d’identità (carta d’identità o patente). Questi dati saranno infatti, richiesti per il completamento della procedura. Dal momento in cui effettuerai l’iscrizione al momento in cui il tuo profilo diverrà operativo, passerà qualche giorno. Il tempo necessario per effettuare dei controlli sui tuoi dati. Questo contribuisce ad aumentare la sicurezza dell’App e della gente che la utilizza.

Satispay funziona con l’inserimento di un budget, ovvero di un limite di denaro settimanale che non puoi superare. Questa soglia non può superare i 200 euro. Definisci quindi il tuo budget settimanale, questo verrà spostato dalla tua carta a Satispay e dovrai riuscire a far stare le spese che sosterrai con l’App, in quella cifra.

Un’altra funzione interessante è quella del Cashback. Come funziona il Cashback Satispay? In modo molto semplice. Ti verrà restituita una piccola parte del denaro speso, non come sconto sull’acquisto ma come riaccredito separato. Solitamente si tratta dell’1%, che ti verrà riaccreditato sull’App.

Scarica l’app per Android

Scarica l’app per iOS

Costi e commissioni di Satispay

Esistono 2 versioni di Satispay: quella per privati (che ha il logo rosso) e quella per i commercianti (con logo grigio).

Iscriversi, scambiare somme di denaro, ricaricare il budget e disiscriversi, sono azioni totalmente gratuite.

Quando si va a pagare nei negozi fisici, per importi fino a 10 euro non si paga nulla, per cifre più alte invece, viene applicata una commissione di 20 centesimi.

Per quanto riguarda lo shopping online, fino a transazioni di 10 euro si paga il 0.5% in più, per importi superiori l’extra è del +5% più 20 centesimi.

Come funziona satispay

Cosa si può pagare con Satispay

Abbiamo capito come funziona Satispay, ora cerchiamo di vedere cosa si può pagare con l’App.

Questo sistema di pagamento può essere utilizzato in tutta Italia, sullo shopping online, nei ristoranti o nei negozi fisici.

Puoi pagare le tasse, il ticket sanitario, il bollo della macchina o farti una ricarica telefonica.

Per far ciò, è necessario però che l’esercizio sia abilitato ai pagamenti tramite Satispay. Ti conviene quindi sempre chiedere in anticipo al commerciante. Molti negozi espongono sulla vetrina o sul bancone il logo dell’App, per essere riconoscibili.

👉 Sogni da tempo di cambiare vita o di lavorare da casa? Allora leggi l’articolo sui 7 consigli per cambiare vita!

Come pagare con Satispay

Niente di più facile e veloce. Ti basterà aprire l’App, inserire il codice Pin da te scelto, impostare l’importo da pagare e confermare. La transazione sarà immediata e l’esercente dovrà solo accettare e assicurarsi che l’operazione vada a buon fine.

Anche i pagamenti online funzionano allo stesso modo. Si sceglie l’acquisto, si inserisce il numero di telefono, si invia il pagamento e si attende la conferma della transazione.

Per il pagamento delle tasse invece, vai nella sezione servizi dell’App, scegli PagoPA e scansioni il QR Code presente sul bollettino per completare il pagamento. La ricevuta ti comparirà nella sezione Profilo, da cui potrai scaricarla.

Ecco cos’è e come funziona Satispay. L’App è assolutamente sicura, l’assistenza molto tempestiva ed efficiente. Comoda e pratica, sempre più esercizi commerciali in Italia si stanno convertendo al suo utilizzo.